Come vendere trucco online

esso’è più facile che mai vendere il trucco da casa

Il mercato americano della bellezza e dei cosmetici non sta andando dovunque. Nel 2016 valeva $ 60 miliardi e tale cifra dovrebbe raggiungere i $ 90 miliardi entro quest’anno. Quello’s un sacco di profitto per andare in giro, quindi perché non entrarci?


Noi’ho compilato questa guida per rendere il più semplice possibile vendere il trucco da casa. Quindi, senza ulteriori indugi, dai un’occhiata alla nostra suddivisione dettagliata:

Vendita di trucco online

  1. Trova la tua nicchia
  2. Fonte un produttore
  3. Marca e confeziona il tuo trucco
  4. Scegli una piattaforma
  5. Promuovi il tuo trucco

Adesso molla’s dare un’occhiata più da vicino a ciascuno di questi passaggi.

1

Trova la tua nicchia

L’industria della bellezza è già enorme e si prevede che il mercato statunitense continuerà a crescere del 3,5% annuo. Mentre questo significa te’abbiamo un enorme potenziale pubblico, significa anche te’Dovrò trovare un modo per distinguersi dalla folla di altre persone che vendono prodotti di bellezza online.

Per distinguerti, don’t cercare di attirare ogni consumatore – se lanci una rete troppo ampia, i tuoi prodotti vincono’con un accordo personale chiunque. Invece, poniti due domande per restringere il tuo target di riferimento:

  1. Che cosa rende unico il tuo prodotto?
  2. Oms attrarrà quel punto di vendita unico (USP)?

Il tuo USP potrebbe essere semplice come prezzi bassi o colori non convenzionali o complesso come idratante anti-abbronzante (e se riesci a trovare quello, faccelo sapere). Tutto ciò che distingue chiaramente e coraggiosamente il tuo prodotto dalla concorrenza è ciò a cui dovresti puntare.

da sarah skincare companyIl marchio di bellezza By Sarah si è fatto un nome concentrandosi esclusivamente sulla cura della pelle biologica e senza prodotti chimici. Affinando il tuo marchio’s definendo le caratteristiche (in questo caso, ingredienti completamente naturali), tu’Sarò in grado di creare un’identità distinta.

Se tu’hai problemi a trovare un’idea originale, prova a pensare a un USP che possa convincere voi per effettuare un acquisto. Dopotutto, lì’s nessun demografico che conosci meglio del tuo! Esegui mentalmente la tua routine quotidiana di bellezza e vedi se ci sono vuoti che un nuovo prodotto potrebbe colmare. Il tuo mascara rifiuta sempre di lavarsi via? Forse puoi vendere il detergente per occhi più forte sul mercato. La tua routine di bellezza è noiosa? Forse una maschera divertente sarà il tuo biglietto per il successo.

2

Fonte di un produttore

Se tu’non stai facendo i tuoi prodotti di bellezza da zero, quindi la domanda è: con quale tipo di produttore vuoi lavorare?

Esistono due opzioni principali per l’approvvigionamento di un produttore. La prima opzione è lavorare con un produttore per produrre il tuo prodotto unico. Ciò significa ricercare i produttori di cosmetici, sia a livello locale che all’estero, che lavoreranno con voi per creare una linea di prodotti originale. Questa è un’ottima opzione, perché hai ancora il vantaggio di marchiare i tuoi prodotti come “originale.” Potresti anche essere in grado di trovare un produttore adatto nella tua zona, il che faciliterebbe la supervisione del processo di creazione. Controlla questo elenco di produttori di cosmetici negli Stati Uniti per scoprire se lì’s un buon fornitore che’è anche locale per te.

La seconda opzione è l’etichetta bianca o utilizzando un prodotto generico che il produttore consente di rinominare con la propria etichetta. Per quanto riguarda i cosmetici, questo di solito significa leggermente alterare il colore / profumo / ecc. di un prodotto di bellezza, e poi vendendolo con il tuo marchio. L’etichettatura bianca è conveniente perché tu’ottenere un prodotto pronto con un clic di un pulsante, che è quindi possibile vendere attraverso il proprio marchio. Naturalmente, lo svantaggio dell’etichettatura bianca è che’È difficile stabilire la credibilità, dato che puoi’Non pretendere che i tuoi prodotti siano unici nel loro genere.

Se decidi di andare con questo modello, tu’Dovremo condurre ricerche approfondite sul tuo fornitore. Ecco alcune domande da tenere a mente quando si considerano i potenziali produttori di etichette bianche:

  • Ci sono degli ingredienti che indossi’voglio nei tuoi prodotti? Se tu’stai cercando di vendere trucco biologico o vegano, ad esempio, assicurati che il tuo fornitore possa soddisfare tali requisiti. Allo stesso modo, tu’Vorrei scoprire quale tipo di conservanti utilizza un fornitore per mantenere freschi i prodotti.
  • Il fornitore è approvato nel tuo paese? Per le aziende con sede negli Stati Uniti, tu’Voglio assicurarti che il tuo fornitore sia conforme sia alla Federal Food, Drug, sia al Cosmetic Act (FD&C Act) e Fair Packaging and Labelling Act (FPLA). A differenza delle droghe, i cosmetici non necessitano dell’approvazione della FDA prima che vadano in vendita, ma la FDA conduce ancora ispezioni e fornisce regolamenti per garantirlo “adulterato e con il marchio sbagliato” i prodotti vengono rimossi dal mercato.
  • Ci sono minimi d’ordine? Assicurati di don’Finisci con un fornitore che richiede più volume di te’sei pronto a impegnarti all’inizio. Man mano che la tua attività diventa più consolidata e guadagna più clienti, i tuoi ordini di inventario cresceranno. Ma quando inizi a vendere trucco online, lo fa’è meglio per risparmiare denaro e risorse dove è possibile, anche in inventario!
  • Il fornitore fornisce l’imballaggio del prodotto?? Se il vostro fornitore doesn’t fornire l’imballaggio fisico del prodotto, tu’Dovrò capire dove ti trovi’lo otterrai. Puoi confezionare i tuoi prodotti a casa, con il vantaggio di garantire te stesso la qualità, ma noi non lo faremmo’lo consiglio a meno che tu non abbia esperienza di progettazione! Invece, puoi procurarti attraverso un fornitore separato. Ci sono molti fornitori dedicati di imballaggi cosmetici tra cui scegliere, la maggior parte dei quali ti permetterà di personalizzare l’imballaggio per allinearlo al tuo marchio.

Che tu decida di realizzare i tuoi cosmetici, lavorare con un produttore o prodotti con etichetta bianca, ti aiuterà a dare un’occhiata alla FDA’s Linee guida sulle buone pratiche di fabbricazione (GMP) per i cosmetici. Queste sono solo linee guida (al contrario di regole rigide), e loro’sei un ottimo punto di riferimento per aiutarti a garantire che il tuo processo di produzione ti stia preparando per il successo.

3

Marca e confeziona il tuo trucco

“Branding” comprende tutti gli elementi apparentemente piccoli che si sommano il modo in cui le persone percepiscono il tuo prodotto. Ciò include le tue immagini, il tono di voce e i loghi. Può sembrare schiacciante lavorare con così tante parti in movimento, ma il trucco è scegliere un elemento, personalizzarlo davvero bene e quindi semplicemente abbinare gli altri elementi allo stesso tono. Questo ti fa risparmiare tempo e garantisce che il tuo marchio sia coerente. E la coesione è importante: il 70% dei partecipanti a un sondaggio ha dichiarato che un marchio coerente è fondamentale per comunicare con i clienti.

Ti consigliamo di iniziare con il tuo marchio’immagini di s – in particolare, il tuo marchio’colori s! Questo informerà le decisioni su loghi, packaging e tono che arriveranno in seguito. Combinazioni di colori don’Succede casualmente – in effetti, praticamente ogni logo del marchio che passi per strada ha avuto ore di pensiero dietro.

Qui è dove conoscere la tua nicchia tornerà utile. Puoi utilizzare la psicologia del colore per allineare i colori del tuo marchio con gli interessi delle persone nella tua nicchia. Ad esempio, il viola richiama alla mente motivi come la ricchezza e il lusso per la maggior parte delle persone. Quindi se tu’per la commercializzazione di un prodotto sofisticato e raffinato, questo è il colore ideale da utilizzare. Nel frattempo, il blu evoca un senso di fiducia e sicurezza, motivo per cui tu’Vedremo molte banche che lo usano per il loro marchio (pensa Chase e American Express). Se tu’stiamo cercando suggerimenti più specifici per colore, noi’ho scritto questa suddivisione su come scegliere una combinazione di colori per un sito Web e gli stessi principi si applicano alla scelta di una combinazione di colori per un marchio.

Una volta tu’ho finalizzato la scelta del colore, puoi usarlo per informare tutto il resto. Ovviamente, se scegli una combinazione di colori blu, tu’Voglio rifletterlo nel tuo logo e nelle immagini dei prodotti. Ma puoi anche usarlo per capire il tuo marchio’s tono di voce – a “blu” il marchio dovrebbe usare questo messaggio’s affidabile e calmante, per esempio.

Desideri suggerimenti più approfonditi sul marchio? Nostro Come costruire un marchio la guida ti dirà tutto ciò che devi sapere

Una volta che sai come sarà il tuo marchio, puoi iniziare a pensare al packaging. esso’è vero che l’imballaggio è stato creato per mantenere i prodotti sicuri durante il trasporto, ma voi’Limiterò il tuo business se quello’s tutto quello per cui lo usi!

Gli imballaggi con marchio creano un’esperienza più completa per il cliente’è particolarmente importante per un business online. Senza un negozio di mattoni e malta per creare un’esperienza per gli acquirenti, devi fare affidamento sul tuo “esperienza di unboxing” per raccogliere un po ‘di gioco. Il packaging elegante, divertente ed esperienziale è anche una tattica di marketing senza sforzo nell’era di Instagram e YouTube.

esempio di marketing di YouTube

Mentre alcune aziende pagano influencer sui social media per spingere i prodotti online, molte persone continuano a creare video e post organici che possono anche guadagnare molta trazione. Anche senza il fattore dell’impegno online, un ottimo packaging fa ancora molta strada: le aziende online che prestano particolare attenzione al loro rapporto sugli imballaggi, in media, un aumento del 30% dell’interesse dei consumatori. Quello’è un ottimo modo per fidelizzare i clienti!

Etichettare il tuo trucco

Quando tu’vendi trucco online, tu’Dovremo prestare attenzione ai requisiti specifici del tuo paese, stato e regione per l’etichettatura della confezione dei prodotti di bellezza. Questi requisiti riguardano elementi quali elenchi di ingredienti, avvertenze sulla sicurezza e sulle allergie e qualsiasi messaggio / reclamo fatto sulla confezione. La FDA’s La Guida all’etichettatura dei cosmetici è una risorsa che puoi utilizzare per assicurarti che il tuo trucco sia correttamente etichettato prima di inviarlo.

4

Scegli una piattaforma

Adesso che tu’ho creato un prodotto di cui le persone sono entusiaste, la domanda successiva è: dove vendere prodotti di bellezza online? Le tre piattaforme più efficaci sono costruttori di siti Web di e-commerce, mercati online, e scaricare la consegna. Il modo migliore per vendere il trucco online in definitiva dipende da ciò che funziona meglio per te, ma noi’Spiegherò i dettagli di questi tre metodi principali in modo da poter prendere una decisione informata.

Costruttori di siti web e-commerce

I costruttori di siti Web e-commerce sono progettati per rendere la creazione del proprio sito Web il più semplice e senza stress possibile. Il processo di installazione di solito prevede la scelta di un modello, quindi l’utilizzo di un editor guidato di trascinamento della selezione per personalizzare il sito’layout di s. Successivamente, puoi facilmente aggiungere funzionalità di e-commerce tramite app e widget che spesso vengono anche preinstallati.

Panoramica dei costruttori di siti Web di e-commerce

Costo$ 20-30 / mese, più commissioni di transazione
ProfessionistiServizi di assistenza clienti integrati, facili da usare ma comunque estremamente personalizzabili
ControDevi promuovere e indirizzare te stesso il traffico verso il sito
Meglio perColoro che vogliono creare un’esperienza di acquisto personalizzata
I migliori fornitoriShopify, BigCommerce

Shopify e BigCommerce sono due dei migliori costruttori di siti Web di e-commerce sul mercato e noi’utilizzeremo Shopify come nostro caso di studio perché’s il costruttore più performante nella nostra ricerca interna.

I costruttori di siti web e-commerce come Shopify sono perfetti per personalizzare il tuo sito Web e, successivamente, i tuoi clienti’ esperienza di acquisto. Se tu’sei seriamente intenzionato a creare un marchio forte per i tuoi prodotti, quindi i costruttori di e-commerce sono la strada da percorrere. Dai un’occhiata all’editor di Shopify qui sotto: è davvero semplice come fare clic “aggiungi prodotto” o “personalizza il tema” per rendere attivo e funzionante il tuo sito!

schermata dell'editor di shopify

Perché tu’Creeremo il tuo sito personale e non venderemo prodotti come parte di un mercato più ampio, il rovescio della medaglia è che hai vinto’ho un pubblico integrato con cui lavorare. Invece, puoi utilizzare tattiche come Search Engine Optimization (SEO) per aumentare il tuo sito’s classifiche sulle pagine dei risultati dei motori di ricerca come Google. don’lascia che l’acronimo ti spaventi – la SEO può effettivamente essere davvero semplice, e noi’ho scritto una recensione SEO completa su Shopify che ti farà davvero strada.

Riepilogo prezzi

Shopify’Il piano di e-commerce completo più economico è il piano Basic, che costa $ 29 / mese. Questo prezzo copre una gamma di app e funzionalità di e-commerce e include tutto tranne la commissione di transazione del 2,9%, che diventa 0% se si decide di utilizzare Shopify Payments. Puoi provare Shopify senza rischi attraverso la sua prova gratuita di 14 giorni.

Non elettrizzato con Shopify?

Leggi la nostra classifica del 7 migliori piattaforme di e-commerce per scoprire più opzioni

Mercati online

Puoi pensare ai mercati online come “comunale” spazi online, in cui molti venditori diversi vendono prodotti sullo stesso sito Web. L’esempio più ovvio di un mercato online è Amazon. I clienti utilizzano i mercati online per la varietà che hanno’in grado di fornire.

I mercati online a colpo d’occhio

Costo20¢ quota di iscrizione, oltre al 3,5% del prezzo di vendita
ProfessionistiPubblico integrato, processo di installazione rapida
ControConcorrenza per gli acquirenti’ attenzione, non personalizzabile come i costruttori di siti Web
Meglio perColoro che cercano di vendere velocemente
I migliori fornitoriEtsy, Glambot.com

Etsy e Glambot.com sono due grandi mercati online per la vendita di trucco. Glambot è particolarmente focalizzato sui prodotti di bellezza, ma noi’ti concentrerai su Etsy, perché attira un vasto pubblico – e quello’s il principale richiamo di un mercato online.

Pagina dei risultati di trucco etsy

A partire dal 2018, oltre 39 milioni di utenti hanno acquistato su Etsy. Ciò significa che se vendi prodotti di bellezza online tramite Etsy, oltre 39 milioni di utenti avranno accesso ai tuoi prodotti, quindi, a differenza di un costruttore di siti web di e-commerce, hai vinto’non devo preoccuparmi molto del traffico verso la tua inserzione. Detto questo, tu volere devono competere per l’attenzione con i milioni di altri venditori attivi su Etsy, il che può essere una seccatura.

L’altra grande differenza tra i marketplace online e i costruttori di siti web di e-commerce è che puoi iniziare più velocemente con i marketplace online. Ad esempio, poiché la stessa piattaforma Etsy è già configurata, tutto ciò che devi fare è aggiungere le tue schede di prodotto al sito esistente – mentre su Shopify, dovresti prima prendere il tempo per creare il sitoweb. Tuttavia, il compromesso è che i mercati online possono’offrire un’esperienza di acquisto personalizzata e distinta come possono fare i costruttori di siti Web di e-commerce.

Riepilogo prezzi

Etsy addebita un 20¢ quota di iscrizione, oltre al 3,5% delle vendite. Cosa tu’stai davvero pagando qui è Etsy’s pubblico preesistente e la facilità di installazione fornita da questa piattaforma.

Scaricare la consegna

Il dropshipping è un modello sorprendentemente semplice in cui tu, il rivenditore, indossi’in realtà non devono gestire prodotti o spedire scorte. Invece, i clienti ordinano i prodotti attraverso il tuo negozio online e avvisi il tuo fornitore. Quindi, il fornitore spedisce il prodotto al cliente. Un grande richiamo del dropshipping è che’s facile da preventivare – dal momento che non lo fai’in realtà fai scorta tu stesso, non lo fai’non devo preoccuparmi di non andare in pareggio!

Dropshipping a colpo d’occhio

CostoCosto di un costruttore di e-commerce o mercato online, più circa $ 30,00 / mese per un fornitore / app dropshipping
ProfessionistiSemplifica il budget, non preoccuparti del riassortimento dei prodotti
ControEsperienza impersonale sia per l’acquirente che per il venditore, più costosa a causa della vendita di terze parti
Meglio perL’imprenditore in poltrona
I migliori fornitoriApp Oberlo (tramite Shopify)

Puoi usare o un costruttore di siti web di e-commerce o un marketplace online per iniziare il dropshipping. Le sezioni precedenti ti forniranno informazioni sufficienti per valutare i pro ei contro e prendere la tua decisione, ma se ci chiedi, i costruttori di siti web di e-commerce sono lo strumento migliore per vendere trucco online. Offrono una maggiore personalizzazione senza sacrificare la facilità d’uso e Shopify offre anche un’app dropshipping chiamata Oberlo.

oberlo app

Oberlo è progettato per integrarsi con i negozi Shopify e consente di importare rapidamente prodotti e automatizzare le attività. Ovviamente Oberlo è solo una delle tante app utili per dropshipping, ma lo è’È raro trovare un generatore di e-commerce e una combinazione di app dropshipping che si adattano perfettamente come Shopify e Oberlo.

Riepilogo prezzi

Il dropshipping includerà il costo del costruttore del sito web di e-commerce o marketplace online che scegli, più il costo di un’app / fornitore dropshipping, che è di circa $ 30,00 / mese.

incuriosito? Leggi la nostra guida completa a Avvio di un’attività di dropshipping per ulteriori informazioni 5

Promuovi il tuo trucco

Quindi, hai una presenza online. Ora’s tempo di spargere la voce! Il modo più semplice per promuovere i tuoi prodotti è utilizzare – hai indovinato – i social media.

esso’Non è un segreto che i social media siano il modo più semplice per rafforzare la tua reputazione con il passaparola e la maggior parte dei marchi ne approfitta attivamente: così com’è, almeno il 96% dei marchi di bellezza ha un account sui social media. Lo scopo principale di una presenza sui social media è l’opportunità che offre impegnare con il tuo pubblico.

Puoi iniziare seguendo persone e pagine popolari all’interno della tua nicchia prescelta e interagendo con loro per ottenere un seguito. Puoi anche twittare, aggiungere, pubblicare e condividere contenuti originali pertinenti per indurre le persone a parlare del tuo marchio. La prova sociale da parte di persone reali è il miglior tipo di pubblicità che puoi fare, poiché il 92% dei consumatori crede ai suggerimenti di persone che conoscono rispetto ai suggerimenti della pubblicità impersonale. Pensaci: tu’d probabilmente si fida di una raccomandazione del ristorante di un amico o collega per una promozione spudorata su un cartellone pubblicitario. Quando qualcuno’s L’amico di Facebook condivide la tua azienda’s post, significa molto di più che se lo avessi promosso tu stesso.

Desideri suggerimenti più approfonditi sulla promozione? Nostro Come commercializzare un prodotto la guida ti dirà tutto ciò che devi sapere

A questo punto, conosci tutte le basi necessarie per vendere con successo il trucco da casa. Tutto inizia con l’ottenimento della giusta base giuridica e da lì puoi entrare nelle cose divertenti, come personalizzare il tuo prodotto e promuoverlo online.

Per ricapitolare, ecco tutti e cinque i passaggi:

I migliori consigli per vendere trucco online

  1. Trova la tua nicchia
  2. Fonte un produttore
  3. Marca e confeziona il tuo trucco
  4. Scegli una piattaforma
  5. Promuovi il tuo trucco

Quando si tratta di scegliere una piattaforma, è così’s praticamente una decisione tra i costruttori di siti Web di e-commerce e i mercati online. A seconda del metodo scelto, consigliamo rispettivamente Shopify ed Etsy. E tu puoi’non andare storto con Shopify’s Oberlo app se decidi di optare per dropshipping.

Indipendentemente dalla piattaforma scelta, essa’è una grande esperienza per vendere qualcosa di te’sei appassionato di – e il mercato della bellezza non ha potuto’essere un posto migliore per iniziare. Buona fortuna e tienici aggiornati nei commenti!

Come vendere trucco online: domande frequenti

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map