3 modi per rendere il tuo sito web più ecologico

Qui a Website Builder Expert, adoriamo creare siti Web. Dai test ai costruttori di siti Web alla sperimentazione con i nostri modelli di e-commerce preferiti, Internet è il nostro posto felice. Ma Internet ha un lato oscuro che potrebbe sorprenderti – noi’parlando del suo impatto ambientale.


Stranamente, questo non è un problema’non è ampiamente diffuso, ma pensiamo che meriti di essere urlato – ad alta voce.

Per i principianti, si pensa che Internet contribuisca 2% del mondo’s emissioni di gas serra.

Ancora più preoccupante è l’effetto dei siti Web che utilizziamo ogni giorno. Ad esempio, il video musicale per la canzone “Despacito” ha bruciato quanta energia consumano 40.000 case statunitensi in un anno. Ma dubitiamo che qualcuno abbia mai esitato “giocare” pulsante a causa di YouTube’s carbon footprint, perché, beh, chi lo sapeva, giusto?

Compagni di costruzione di siti Web, è giunto il nostro momento di intensificare e rendere il Web un luogo più verde!

Noi’Ti guiderò attraverso i tre modi in cui puoi rendere il tuo sito web più ecologico, oltre ad alcuni consigli super facili per ridurre la tua impronta di carbonio online nella vita di tutti i giorni – tutto in modo che tu possa continuare a divertirti a costruire e usare il web senza sensi di colpa.

1

Trova Green Web Hosting

Uno dei maggiori colpevoli dietro Internet’La carbon footprint è il web hosting. L’hosting Web funziona ospitando un sito Web’file e informazioni nei data center: tutti i siti Web devono essere ospitati per essere visualizzati online.

I data center sono fondamentalmente edifici che ospitano computer che archiviano tutti quei siti Web’ dati e ci sono 8 milioni data center in tutto il mondo.

Il problema è che i data center utilizzano una tonnellata di elettricità e generano molto calore, il che significa che si basano su sistemi di raffreddamento a risparmio energetico per impedire il surriscaldamento dei server. Tutto ciò si aggiunge alla generazione di data center il stessa quantità di emissioni di carbonio come l’industria aerea globale!

Tuttavia, ci sono buone notizie sotto forma di web hosting verde. È qui che le società di hosting si impegnano a ridurre – e persino a negare – la loro impronta di carbonio.

Lo fanno attraverso l’uso di energie rinnovabili per alimentare i loro data center o donando a programmi di energia rinnovabile per combattere la loro impronta di carbonio.

Il miglior host web verde è Green Geeks, che compensa la sua impronta di carbonio del 300%. Investe tre volte la quantità di energia che preleva dalla rete in energia rinnovabile attraverso la Bonneville Environmental Foundation – piuttosto impressionante!

greengeeks hosting eco-compatibileGreenGeeks è uno dei provider di hosting più ecologici, rendendolo perfetto per la creazione di siti Web più ecologici.

I migliori host web verdi combinano metodi di hosting ecocompatibili con funzionalità di hosting avanzate e di alto livello. La scelta di hosting web verde non lo fa’significa che devi immergere il tuo sito Web nelle epoche digitali lente e scure della metà degli anni ’90.

Ad esempio, Green Geeks riesce ancora a fornire il 99,9% di uptime, offrire una gamma di pacchetti di hosting e soddisfare clienti provenienti da oltre 150 paesi diversi, il tutto mantenendo il suo approccio ecologico.

L’hosting costituisce la base di ogni sito Web: puoi semplicemente farlo’Costruire un sito Web ecologico a meno che non si inizi con un fornitore di hosting verde!

Scopri di più

Ma quali sono i migliori padroni di casa ecologici? Scoprilo nella nostra recensione del 6 I migliori provider di hosting Web verde e fai il tuo primo passo verso una rete più verde!

2

Velocizza il tuo sito

Questa è una regola d’oro per la creazione di siti Web, indipendentemente dal fatto che tu’re un guerriero ecologico o un negatore del cambiamento climatico – i siti web devono essere veloci per avere successo. esso’è un dato di fatto. E capita anche di essere migliore per l’ambiente.

Quando una pagina impiega molto tempo a caricarsi, è una pagina’non è solo noioso per i tuoi visitatori, ma anche’s anche assorbendo energia dal server e usando l’elettricità. Così, più veloce viene caricato il tuo sito Web, minore è l’impatto ambientale.

Ci sono alcuni modi semplicissimi per migliorare il tuo sito web’s velocità di carico – qui sono solo alcuni per iniziare…

  • Scopri quanto velocemente viene caricato il tuo sito, utilizzando uno strumento come Pingdom o GTmetrix
  • Riduci le dimensioni delle tue immagini utilizzando uno strumento di compressione come Kraken
  • Valuta il tuo provider di hosting per vedere se’s causando il trascinamento (o addirittura l’arresto anomalo) del sito
  • Utilizzare un CDN (Content Delivery Network) come CloudFlare per indirizzare le richieste al visitatore’il server più vicino
  • Correggi collegamenti interrotti e reindirizzamenti: prova Urlando Rana per aiutarli a individuarli
  • Usa il caricamento lento, in cui il contenuto above the fold viene caricato più velocemente rispetto al resto della pagina

Se tu’ho già fatto queste cose e ti senti esperto di tecnologia, puoi anche minimizza il tuo codice. La minimizzazione è un processo che minimizza i file di codice e di script sul tuo sito ed è un modo importante per migliorare la velocità del sito.

Anche se la minificazione sembra complicata, è così’s in realtà piuttosto semplice con strumenti come imballatore e YUICompressor, in quanto entrambi possono gestire JavaScript e CSS. Tutto quello che devi fare è copiare il codice nello strumento, quindi incollare i risultati minimizzati nel tuo sito!

Scopri di più

Sei sul piano di hosting giusto? La maggior parte delle persone sceglie l’hosting condiviso, ma se si supera il piano può causare il caricamento lento delle pagine e persino arresti anomali del sito!

Dai un’occhiata al nostro Hosting condiviso vs VPS confronto per vedere quale è giusto per te.

3

Migliora il tuo SEO

Questa sezione è dedicata a rendere il tuo sito facilmente reperibile e soddisfare rapidamente gli utenti. Perché? Bene, riduce la quantità di ricerche e siti che le persone caricano in una volta sola, il che a sua volta riduce la quantità di energia utilizzata ogni volta che atterrano su una nuova pagina.

Sapevi che una ricerca di Google può generare fino a sette grammi di CO2? Quello’s circa la metà della quantità generata facendo bollire un bollitore, che non lo fa’Suono così male. Fino a quando non immagini di far bollire un bollitore ogni due ricerche su Google che fai in un giorno, e poi all’improvviso tu’sei in molta acqua calda!

Certo che puoi’ridurre Google’s carbon footprint da solo, ma puoi provare a dare agli utenti quello che vogliono’stai cercando, in modo che non indossino’devo continuare a cercare e caricare nuove pagine ancora e ancora. Inoltre’è migliore per le tue conversioni!

Per ridurre il numero di persone che rimbalzano dal tuo sito e tornano a Google:

  • Dai la priorità alle informazioni chiave in modo che siano’è facile da trovare nel minor numero di clic possibile
  • Rendi il tuo sito ottimizzato per i dispositivi mobili, poiché il 60% delle ricerche di Google viene eseguito su dispositivi mobili
  • Strutturare le pagine con titoli ed evitare enormi pareti di testo, in quanto ciò può spaventare i visitatori impazienti

Il miglioramento della velocità del sito è anche un fattore determinante nel mantenere le persone sul tuo sito, quindi combinando queste tattiche con quelle di cui abbiamo parlato in precedenza, tu’Avremo una combinazione vincente – ed ecologica -.

4

Round bonus!

Noi’abbiamo delineato tre modi principali per creare e gestire siti Web più ecologici. Ma che dire di quando’semplicemente navigando sul web per divertimento o lavoro?

Ecco alcuni suggerimenti per rimanere più verdi nella vita di tutti i giorni sul Web:

  • Usa un motore di ricerca alternativo ad esempio Ecosia, che utilizza i suoi profitti per piantare alberi e funziona con energia rinnovabile al 100%.
  • Forse don’Non è educato ma essenzialmente inutile “Grazie” e-mail – pensa prima di inviare o vai a parlare con quella persona faccia a faccia! Un’e-mail emette 10 g di CO2, il che significa che una sola e-mail ha la stessa impronta di carbonio di una busta di plastica standard!
  • Abbassa i livelli di luminosità del monitor, o utilizzare la modalità oscura, per ridurre la quantità di energia necessaria per illuminare lo schermo.
  • Scarica gli spettacoli di Netflix invece di riprodurli in streaming – oltre a risparmiare un po ‘di energia, significa anche te’Sarai divertito anche quando non hai nessun segnale!
  • Vai direttamente ai siti Web anziché cercarli prima su Google. Molte volte, utilizziamo Google come un taxi online per portarci rapidamente esattamente dove vogliamo andare. Invece di digitare “cinguettio” – o anche “Esperto di siti Web Builder” – salva i siti più visitati sulla barra degli strumenti o inserisci direttamente l’URL per risparmiare energia!

consigli internet eco friendly ecosiaEcosia è un motore di ricerca che utilizza i suoi profitti per piantare alberi, il che significa che stai aiutando l’ambiente semplicemente cercando sul web!

Altre semplici azioni includono la riduzione del tempo di visualizzazione e lo spegnimento dei dispositivi’ho finito di usarli, e resistendo un po ‘più a lungo su quel nuovo telefono allettante. Questi sono tutti modi efficaci per ridurre la tua impronta digitale di carbonio senza rivedere radicalmente la tua vita normale.

Lascia che il verde inizi!

Noi’abbiamo delineato i passi che puoi intraprendere per costruire siti web più ecologici, dalla ricerca di provider di hosting verde di prim’ordine ai vantaggi non visti di un buon SEO.

La parte migliore è che la maggior parte di queste tattiche sono comunque la cosa migliore per il tuo sito web, come aumentare la velocità di caricamento e ridurre la frequenza di rimbalzo. Si scopre, cosa’s fa bene ai tuoi visitatori fa bene al tuo sito, e fa bene anche al pianeta!

Abbiamo anche cercato alcuni modi semplici per ridurre la tua impronta di carbonio online nella tua vita di tutti i giorni, così anche quando tu’stai prendendo una pausa dalla costruzione del sito web, tu’stai ancora facendo la tua parte per la grande palla blu che chiamiamo casa.

Se tu’durante il lancio di un sito Web aziendale o la ricerca di video divertenti sui gatti, ricorda questi semplici passaggi e, qualunque cosa tu faccia online, rendila verde!

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map